SPEZZATINO IN UMIDO

Il profumo di una pentola di spezzatini è inconfondibile. Ecco la ricetta dello chef per uno dei piatti più gustosi di questo periodo dell'anno.

Lo spezzatino è una preparazione succulenta e gustosa, ottima per il periodo freddo e per le domeniche in famiglia. Abbinanato ad una fumante polenta o impreziosito con funghi nella cottura, il suo profumo richiamerà tutti a tavola! Vediamo qualche consiglio dei cuochi per prepararlo al meglio per un risultato impeccabile.

La scelta della carne

per lo spezzatino in umido è possibile utilizzare sia carne di vitello che di Fassone (bovino adulto): la prima si caratterizza per una cottura più rapida e un sapore più delicato, la seconda richiede un po' più di pazienza ai fornelli ma il gusto avvolgente le renderà onore. Fatevi consigliare dai nostri macellai sui tempi e il taglio più adeguato alle vostre esigenze.

Preparazione:

arrivati a casa preparate un soffritto con le classiche verdure (carote, cipolle, sedano, porri) e lasciateli rosolare in una padella con un filo d'olio e se volete una noce di burro. Nel frattempo infarinate leggermente gli spezzatini e poneteli nella casseruola fino a sigilillarli bene, questo contribuirà a mantenere morbida e succosa la carne. Un volta rosolati per bene bagnate con un generoso bicchiere di vino bianco o rosso a vostra preferenza gli spezzatini (con il vino rosso il vostro sughetto rimarrà più scuro simile a quello di un brasato).

Cottura:

Evaporato il vino potrete aggiungere a piacere polpa di pomodoro oppure brodo ed iniziare così una cottura lenta a fuoco basso. Seguite le indicazioni del macellaio, ma i tempi sono circa di 1 ora per il vitello, circa 1 ore e mezza per il Fassone e circa 2 per il manzo.

A metà cottura potrete aggiungere a vostro piacimento patate, piselli o se volete dare un tocco ancor più gustoso ed esclusivo alla vostra portata una generosa quantità di funghi.

Se volete dimenticarvi dei vostri spezzatini potete cuocerli anche al forno trasferendoli in una pirofile e coprendoli con carta stagnola in modo che non secchino.

Servite la portata bene calda, magari accompagnando gli spezzatini con una fumante polenta!