Vision

Vision AquamantioMosca1916 rende omaggio a Biella nel proprio 100° anniversario con l'opera Aquamantio di Daniele Basso

Mosca1916 in occasione del proprio centenario ha desiderato ringraziare la Città ed i suoi Cittadini facendo in dono una scultura dal grande significato simbolico creata dall’artista Daniele Basso, biellese noto a livello internazionale.
"Un gesto che nasce dal cuore - conferma Alberto Mosca, quarta generazione alla guida dell'azienda di famiglia - per ringraziare tutti della fiducia e dell'affetto dimostrati in 100 anni. Un simbolo per testimoniare la storia dell'azienda ma anche la volontà di proseguire con uno sguardo al mercato moderno con immutata passione ed entusiasmo!"
Aquamantio, questo è il nome dell'opera, posizionata in piazza Curiel di fronte alla nuova Biblioteca Civica "E' un simbolo d'identità che la Città - completa Marco Cavicchioli, sindaco di Biella - accoglie con orgoglio....segno di un mecenatismo d'altri tempi, ma attuale”
Attraverso il linguaggio di Daniele Basso, nella metafora dell’acqua a cui s’ispira, trait d'union tra Territorio Biellese, Sapere e Cultura anche Alimentare, celebra, nelle pieghe dell'acciaio a specchio, la vita e gli elementi alla base del benessere e della salute dell'Uomo. Tutti temi che ben rappresentano anche l’eccellenza ed eleganza di Mosca1916, costruita con cura e passione nell’arco di un secolo e tramandata da ben quattro generazioni.
"Eccellenza di cui siamo certamente fieri - prosegue Alberto Mosca -  ma che definisce l'intero biellese e che abbiamo ritenuto interessante fosse interpretata da un giovane artista come Daniele Basso, noto nel mondo e meno in casa, che ha saputo subito cogliere quegli elementi di autenticità, qualità ed impegno che sono alla base del nostro lavoro."
Con la donazione di Aquamantio la Cultura Alimentare incontra l’Arte, generando un simbolo di coscienza individuale ed identità territoriale. Questo il linguaggio scelto dalla famiglia Mosca per condividere l’emozione del lavoro di quattro generazioni in azienda, che ha saputo dare vita ad un’eccellenza concreta e pronta ad affrontare il mercato attuale.