Ermenegildo Mosca – correva l’anno 1916 – apre una piccola macelleria nella centrale via San Filippo. La vicina piazza Cavour (oggi piazza Martiri della Libertà) con il suo mercato era un punto di incontro tra la città e le vallate.