Cosa portare a casa dopo una visita nel Biellese?

 

Abbiamo raccolto in questa sezione le migliori specialità Biellesi e i prodotti tipici più originali, disponibili presso il nostro negozio in centro città, in via San Filippo 16 a Biella -> google maps

  joomplu:269

IL BERE

Il Biellese in un bicchiere si esprime in tre forme: la birra, il vino e il Ratafià d’Andorno.

 BIRRA La qualità dell’acqua delle nostre montagne è alla base del successo industriale del Biellese, ma non solo. Queste caratteristiche, soprattuto la leggerezza e la purezza, la rendono speciale per la produzione della birra. Oltre alla storica birra Menabrea, sono molti i birrifici artigianali che si sono sviluppati vicino alle sorgenti più pure, come il birrificio Beer In di Trivero che produce su nostra ricetta LaMillenovecentosedici, la birra dedicata alla carne e ai salumi del territorio. Una birra chiara a bassa fermentazione non pastorizzata e rifermentata in bottiglia. Una birra leggera e delicata da tutto pasto, dai sentori freschi, erbacei e di cereale. Disponibile in formato da 75cc.

https://www.youtube.com/watch?v=tDEz_ffoNpk

 

VINO Ci sono due aree viticole principali: il distretto intorno al lago di Viverone e il Biellese Orientale.

Dai vigneti sulle pendici della Serra intorno al lago nasce l’Erbaluce di Caluso DOCG, un vino bianco fermo particolarmente profumato ed elegante. Si adatta ad aperitivi oppure a portate a base di pesce o piatti delicati.

Il Biellese Orientale è invece un territorio di vini rossi, dominati dalla presenza dei vitigni Nebbiolo, Vespolina e Croatina. Qui cantine come Tenute Sella e La Prevostura (disponibili nella nostra enoteca), producono grandi vini, la cui espressione più alta sono senza dubbio il Lessona e il Bramaterra

 

RATAFIA’ Il profumo e il gusto dolce di questo liquore moderantamente alcolico lo rendono un vero portabandiera del Biellese. Viene ancora realizzato nello storico stabilimento di Andorno Micca con il metodo tradizionale dell’infusione. Il più classico e conosciuto è quello di ciliegie nere, ma è ottimo anche quello al ginepro, alle noci, alle albicocche e il nuovo ai limoni. Stupite la vostra famiglia e gli amici variegando il vostro gelato o profumando la vostra macedonia di frutta con un filo di Ratafià, e di Biellese!

 

LA PALETTA BIELLESE

La Paletta Mosca1916 è il salume tipico biellese per eccellenza.Il suo nome deriva dall’osso piatto del maiale. Profumata ma non speziata, gustosa ma non salata, la Paletta è un originale aperitivo con birra e grissini oppure un gustoso secondo caldo. Produzione propria e vendita in centro Biella

joomplu:279 

 

LA TAVOLA

Molto più complesso descrivere la “tavola” Biellese, ma abbiamo selezionato per voi in categorie il meglio della nostra tradizione enogastronomica!

 

RISO E POLENTA Sono i due pilastri alla base della cultura gastronomica biellese.

La Baraggia, un altipiano argilloso protetto dalle montagne, regala un riso unico che ha riconosciuto la denominazione protetta Riso di Baraggia Biellese Dop. Il ciclo vegetativo più lungo rispetto al normale, il microclima e il terreno regalano un riso di modesta collosità e di più spiccato sapore, ottimo per risotti e minestre come ad esempio riso, latte e castagne secche (in dialetto biellese Ris e Grole).

Al pari del riso, la polenta è un altro piatto tipico del Biellese. Macinata integrale a pietra, conservandone il germe, è ideale accompagnamento di stufati, spezzattini, cotture in umido, funghi e nelle vallate, unita ad abbondante formaggio e burro fuso, prende il nome di polenta concia, tipica soprattutto della Valle Oropa

 

CONSERVE, MIELE E CONFETTURE La cultura in questo senso rimanda sopratutto alla stagionalità e alla località dei prodotti.

Tradizione in tutto il territorio è quella di conservare le verdure estive dell’orto preparando una gustosa giardiniera in rosso. Cavolfiori, carote, cipolle, fagiolini, peperoni e le altre verdure di stagione sono cotte al punto giusto e conservate sottovetro per diventare goloso antipasto nei restanti mesi dell’anno. Vale la pena citare in questa sezione la nostra produzione di ragù di Pezzata Rossa di Oropa, una razza bovina autoctona apprezzata, oltre che per l’ottimo latte, anche per le profumate carni che rendono questo condimento particolarmente gustoso e suadente. Prodotto con carne macinata fresca, cotto lentamente e subito invasettato a mano presso il nostro laboratorio. 

Le note dolci sono invece quelle del miele e delle confetture. Le api trovano nelle vallate biellesi un ambiente incontaminato e una grande varietà di fiori dal quale ricavare un miele genuino: dal classico castagno e acacia al profumatissimo millefiori di alta quota e al raffinato e ricercato miele di rododendro e flora alpina, tutti certificati biologici. Tra le confetture è d’obbligo ricordare la composta di “Prugne Ramasin”, una vecchia varietà che produce frutti piccoli profumatissimi, e le composte di mele nelle varianti alla cannella, zenzero o fiori di lavanda.